Mappa del sito Scrivi a rss feed Segnala su Facebook



 Anagrafe - Archivio News - La Cattedrale di Volterra riapre al culto 
La Cattedrale di Volterra riapre al culto   versione testuale
Domenica 22 settembre il vescovo Alberto Silvani aprirà il solenne anno giubilare per i 900 anni della dedicazione e consacrerà il nuovo altare








Evento di importanza storica per l'antica Diocesi di Volterra, patria del secondo papa San Lino, immediato successore dell'apostolo Pietro. Domenica 22 settembre, infatti, con una solenne liturgia il vescovo diocesano, Mons. Alberto Silvani, riaprirà al culto la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta, dopo tre anni di chiusura per importanti lavori di consolidamento e di restauro, intrapresi in vista dei 900 anni dalla dedicazione, avvenuta per mano di papa Callisto II il 20 maggio 1120.  Nell'occasione la Diocesi dà il via ufficialmente ad un Anno Giubilare che si protrarrà fino al 20 settembre 2020.  Il programma della inaugurazione prevede un momento di preghiera nel Santuario Mariano di San Francesco e la lettura della bolla con la quale la Penitenzieria Apostolica concede il dono dell'indulgenza giubilare. Quindi si snoderà l'imponente processione, preceduta dalle rappresentanze storiche della Città, verso la Basilica Cattedrale dove il vescovo presiederà la Celebrazione Eucaristica con il rito della dedicazione del nuovo altare in alabastro, progettato dall'arch. Alessandra Fadda, realizzato dalla maestranze artigiane di Volterra e interamente donato dal Capitolo dei Canonici della Cattedrale. La settimana inaugurale proseguirà poi, il lunedì 23 settembre, con la presentazione della medaglia celebrativa del Giubileo e l'apertura della Porta Santa. Nei giorni seguenti è previsto un ricco programma di eventi celebrativi e culturali.
Servizio a cura dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana - Copyright © 2011 Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici - CEI / Credits