Mappa del sito Scrivi a rss feed Segnala su Facebook



 Anagrafe - Archivio News - Corpi a sorpresa. Storie più o meno note di arte e di vita 
Corpi a sorpresa. Storie più o meno note di arte e di vita   versione testuale
Con il mese di marzo prende avvio un'iniziativa speciale per scoprire  alcuni capolavori d’arte della città e del territorio in un ciclo di visite esclusive.







Con il mese di marzo prende avvio Corpi a sorpresa, un'iniziativa speciale collegata al tema della rassegna internazionale di illustrazione "Il corpo", condotta dal direttore del museo Andrea Nante,  per scoprire  alcuni capolavori d'arte della città e del territorio in un ciclo di visite esclusive.
Nel raccontare tesori più o meno conosciuti, ad ogni appuntamento sarà presente un ospite d'eccezione, ogni volta diverso, con un'esperienza di vita straordinaria: un dialogo inedito, personale e ricco di curiosità, una riflessione tra arte e vita: il vescovo Claudio Cipolla, il prefetto Renato Franceschelli, la scrittrice Antonia Arslan, gli imprenditori Marcello Carraro e Giordano Emo Capodilista.

Il primo appuntamento sarà venerdì 2 marzo alle 21.00, alla scoperta di un luogo affascinante, un punto di riferimento per la storia dell'arte italiana, che in via esclusiva sarà aperto in orario serale. Un luogo che attraverso la bellezza racconta una storia di sangue, e che a sua volta è stato "ferito" dalla violenza dell'uomo. Il capolavoro è stato in parte recuperato in anni recenti, ma forse qualcosa si può fare ancora, come ricorderà il primo ospite, anche se non è padovano...
L'appuntamento è in piazza Eremitani, angolo via Porciglia.
La visita è a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione.
Per iscrizioni e informazioni sui costi: 049 652855 / 048 8226167; info@museodiocesanopadova.it

In allegato il programma completo del ciclo di visite.

Il ricavato sosterrà il restauro di un'opera d'arte nell'ambito del progetto di prossimo avvio "Mi sta a cuore 2018", destinato alla salvaguardia e al recupero del patrimonio artistico diocesano
Servizio a cura dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana - Copyright © 2011 Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici - CEI / Credits