versione accessibile ChiesaCattolica.it
Statuto Organi statutari Vescovi Uffici e Servizi Pastorali altri Organismi Pastorali ACCESSO RAPIDO NAVIGATORE Criteri di Accesso Rapido
 Siti di Uffici e Servizi - BENI CULTURALI ECCLESIASTICI - INFORMAZIONI GENERALI 
INFORMAZIONI GENERALI   versione testuale

FINALITA', COMPETENZE, STRUMENTI

1. FINALITA'

a) L'Ufficio ha come principale finalitÓ di coadiuvare in forma permanente la Conferenza Episcopale Italiana, le Diocesi, le Conferenze Episcopali Regionali e le SocietÓ di vita apostolica in tutto ci˛ che riguarda la tutela e la valorizzazione, l'adeguamento liturgico e l'incremento dei beni culturali ecclesiastici.

b) L'Ufficio, inoltre, intende favorire la collaborazione tra la Chiesa e le Pubbliche Amministrazioni - in particolare tra la C.E.I. e il Ministero per i beni culturali e ambientali - allo scopo di agevolare la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico, secondo le disposizioni dell'Accordo di revisione del Concordato firmato il 18 febbraio 1984.

c) Negli ambiti di competenza, infine, l'Ufficio opera allo scopo di facilitare il dialogo, lo scambio di informazioni, la circolazione di esperienze e di competenze, la collaborazione all'interno delle Chiese che sono in Italia e tra le istituzioni ecclesiali e la societÓ.

2. COMPETENZE

a) La competenza dell'Ufficio riguarda tutte le materie e le iniziative nelle quali si esprime la tutela, la valorizzazione, l'adeguamento liturgico e l'incremento dei beni culturali ecclesiastici, sulla base delle Norme del 1974, degli Orientamenti C.E.I. del 1992, delle direttive della Pontificia Commissione per i beni culturali della Chiesa.

b) La competenza dell'Ufficio si estende anche alla cura degli archivi, delle biblioteche, dei musei e delle collezioni ecclesiastiche.

c) Per quanto riguarda le questioni attinenti la liturgia, l'edilizia di culto, la catechesi, il turismo, i problemi giuridici, che risultano connesse con la cura dei beni culturali, l'Ufficio Nazionale per i beni culturali procede in collaborazione e d'intesa con i competenti Uffici e organismi della Segreteria Generale della C.E.I.

3. STRUMENTI

a) Allo scopo di perseguire le finalitÓ che gli sono state affidate, l'Ufficio:

- svolge servizio di consulenza agli enti ecclesiastici e civili;

- effettua visite e sopralluoghi;

- organizza o prende parte a incontri, seminari, convegni e iniziative formative sia in forma autonoma sia in collaborazione con altri organismi ecclesiastici civili;

- elabora opportuni strumenti e predispone servizi per agevolare l'orientamento, la formazione, la documentazione e l'informazione.

b) Nello svolgimento delle sue attivitÓ l'Ufficio:

- fa riferimento alle Commissioni Episcopali per la liturgia, per la dottrina della fede e la catechesi, per i problemi giuridici;

- si avvale del consiglio della Consulta nazionale per i beni culturali ecclesiastici;

- tiene contati con le Associazioni ecclesiali (come l'Associazione Archivistica, Ecclesiastica, l'Associazione dei Bibliotecari Ecclesiastici Italiani, l'Associazione dei Musei Ecclesiastici Italiani, l'Unione Cattolica Artisti Italiani) e con le Associazioni e i Movimenti impegnati negli ambiti di sua competenza;

- offre consulenze e indirizzi alle Consulte Regionali per i beni culturali ecclesiastici.

Mercoledý 13 Novembre 2002