Mappa del sito Scrivi a rss feed Segnala su Facebook



 Anagrafe - Archivio News - Patrimoni monastici dismessi: una "summer school" sui nuovi scenari 
Patrimoni monastici dismessi: una "summer school" sui nuovi scenari   versione testuale
Una proposta destinata a dottorandi, laureati e laureandi sul riuso dei beni culturali delle comunità religiose.







È stato pubblicato il bando per la "LUCCA SUMMER SCHOOL 2019" prima summer school sul RIUSO E LA GESTIONE DI BENI CULTURALI DELLE COMUNITA' RELIGIOSE, che si svolgerà a LUCCA dal 25 luglio al 3 agosto.

Nuovi scenari per patrimoni monastici dismessi. Casi lucchesi tra memorie monastiche ed eredità pucciniana è il titolo della proposta, destinata a laureati, laureandi e PhD students nei settori disciplinari riportati dal Bando.

Qui è disponibile il link per le iscrizioni, qui invece tutte le informazioni necessarie.

I primi 12 posti prevedono un costo di 500 euro (i successivi 690 euro fino ad un max di 30 posti). La quota di partecipazione comprende l'alloggio a Lucca, la partecipazione a tutti gli eventi istituzionali e un servizio convenzionato per tutti i pasti per l'intero periodo della SUMMER SCHOOL.

Promotori dell'iniziativa sono il Dipartimento di Architettura dell'Università di Bologna, la Fondazione Alma Mater, la Comunità Monastica Agostiniana del Monastero Corpus Domini di Cento (FE), il Centro Studi Cherubino Ghirardacci, la Scuola IMT Alti Studi Lucca. Tra i patrocinanti segnaliamo il Pontificio Consiglio della Cultura, l'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto e la Diocesi di Lucca.



Servizio a cura dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici della Conferenza Episcopale Italiana - Copyright © 2011 Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici - CEI / Credits