Torna alla home
Cerca
 Ufficio Nazionale per l'apostolato del mare - News - 2017 - Maggio - Verso una pastorale del mare 
Verso una pastorale del mare   versione testuale
Spunti per un'ipotesi di lavoro
Le visite effettuate in molte delle 101 diocesi costiere sono state il punto di partenza di una ricerca con l’intento di trovare aspetti inesplorati e bisogni non serviti al fine di ampliare il possibile lavoro dell’Ufficio e quindi offrire un maggiore servizio alle chiese locali e alla Chiesa italiana. Le periodiche verifiche sul lavoro dell’Ufficio, anche quando hanno restituito risultati soddisfacenti, mi hanno sempre portato a guardare le stesse cose da prospettive diverse, a trovare nuove strade da percorrere col desiderio di servire la vita delle persone. Il terreno sicuro del già conquistato può insterilirsi senza un continuo lavoro di ripensamento e di adattamento al nuovo che si impone.

La progressiva conoscenza del mondo del mare e del territorio costiero mi ha ulteriormente convinto della necessità di utilizzare come chiave di lettura dei lavoratori del mare non tanto e non solo l’aspetto della mobilità quanto invece tutto il sistema mare all’interno del quale guardarli, comprenderli meglio e servirli di più per arrivare a quello che è l’ambito naturale per una pastorale possibile e inclusiva. 

Il presente lavoro riflette le suggestioni avute dall’esortazione apostolica Evangelii gaudium dall’enciclica Laudato si’ e fa proprio il discorso fatto da Papa Francesco al convegno Nazionale di Firenze.
Don Natale Ioculano