logo SNEC
Una chiesa al mese
Un libro al mese
Area Riservata
per gli incaricati diocesani
 Home page - Un libro al mese - COLLABORAZIONE: LA CHIAVE DI VOLTA - L'analisi e le soluzioni geometriche seguite nel Gotico hanno rappresentano un progresso sostanziale rispetto all'epoca precedente, si può parlare di evoluzione o di rivoluzione rispetto al Romanico? 
L'analisi e le soluzioni geometriche seguite nel Gotico hanno rappresentano un progresso sostanziale rispetto all'epoca precedente, si può parlare di evoluzione o di rivoluzione rispetto al Romanico'   versione testuale

La tecnologia, gli strumenti, ci permettono sempre di innovare. Nel passaggio tra Romanico e Gotico c’è stata una strabiliante evoluzione tecnologica che si è riverberata nelle geometrie e nel modo di costruirle. Parlerei quindi di rivoluzione.
Proprio per questo, Gotico e Romanico hanno avuto destini diversi. Il primo venne abbandonato dopo il Concilio di Trento, quasi rinnegato – proprio per il suo carattere rivoluzionario a livello sociale. La Cattedrale gotica di Asti, completamente deturpata e camuffata nei sei secoli successivi alla costruzione, è un esempio di questo processo. Il Romanico invece ha avuto una sorte diversa – in molti casi è stato alterato ma preservato nella sostanza.

E poi non dimentichiamo il Neogotico, che ha copiato le forme del Gotico, ma non i processi. Quello del “Revival gotico” è stato un movimento su vasta scala – Eugene Viollet-le-Duc in Francia, Alfredo d'Andrare e Luca Beltrami in Italia – ma che tradiva l’idea di progettazione collettiva, pur preservandone gli esiti formali.
Cattedrale di Asti, vista interna; pitture barocche, architettura gotica. (dal sito della Diocesi di Asti)
Cattedrale di Asti, vista interna; pitture barocche, architettura gotica. (dal sito della Diocesi di Asti)
stampa paginasegnala pagina