» Chiesa Cattolica Italiana » Documenti »  Documenti ufficiali
Lettera all'Agesci 18 dicembre 1976


Lo Statuto dell´AGESCI è stato esaminato, con approvazione di massima, nella sessione del 25-28 novembre 1974 del Consiglio Episcopale Permanente, che, in quella circostanza, aveva richiesto la modifica di alcuni articoli con la seguente delibera: «Raccogliendo le istanze e i suggerimenti del Consiglio Permanente si dà incarico alla Commissione per il laicato perché, in raccordo con la Segreteria Generale della C.E.I., prenda contatto con i Dirigenti Centrali dell´AGESCI allo scopo di rivedere lo Statuto e il patto associativo e di chiarire gli aspetti più delicati, quali il ruolo dell´Assistente ecclesiastico, la coeducazione, la scelta politica, il rapporto con la Chiesa locale. La medesima Commissione è incaricata di presentare al Consiglio Permanente lo Statuto riveduto e corretto, secondo le indicazioni emerse, per la debita approvazione».
La Commissione Episcopale per il laicato, in base alla citata delibera, ha ravvisato la necessità di tenersi in continuo contatto con il Comitato Centrale dell´AGESCI per la modifica degli articoli 1, 2, 3, 8, dello Statuto.
I Responsabili dell´Associazione hanno provveduto ad inviare alla Segreteria Generale e alla Commissione per il laicato il nuovo testo degli articoli citati, in data 21 luglio 1976, che la medesima Commissione ha esaminato nella riunione del 6 ottobre 1976.
Il Consiglio Permanente, nella sessione del 12-14 ottobre 1976 ha approvato il nuovo testo degli articoli emendati e ha deliberato di accompagnarne l´approvazione con la seguente lettera del Segretario Generale indirizzata ai rappresentanti dell´AGESCI e all´Assistente ecclesiastico generale in data 18 dicembre 1976.

SEGRETERIA GENERALE