Presidente

REDAELLI S.E.R. Mons. CARLO ROBERTO MARIA, Arcivescovo di Gorizia

Segretario

SODDU Mons. FRANCESCO ANTONIO, Direttore della Caritas Italiana

Membri

BERSANI Sig. MARCO, Società di San Vincenzo de' Paoli - Roma
BERSELLI Dott. ROBERTO, FICT - Roma
COLOMBO Dott.ssa MARIA ADELAIDE, AVULSS - Saronno
D'URSO Mons. ALBERTO, dell'arcidiocesi di Bari - Bitonto, Consulta Nazionale Fondazione Antiusura - Bari
GAMBA Sr. MARGHERITA, SDPIP, USMI - Bergamo
GARGIULO Dott.ssa ROSALBA, Gruppi di Volontariato Vincenziano - Roma
GIANFICO Dott. ANTONIO, Società di San Vincenzo de' Paoli - Roma
GIORDANO Dott. MAURIZIO, UNEBA - Roma
GIORGI CITTADINI Dott.ssa MARIANGELA, CIF - Roma
LUCCHINI Dott. MARCO, Fondazione Banco Alimentare - Milano
MARIGNETTI Dott.ssa LAURA, Coordinamento enti e associazioni di Volontariato penitenziario, SEAC - Roma
NOCERA Dott. SALVATORE, MAC - Roma
PANIZZA Don GIACOMO, della diocesi di Lamezia Terme, CNCA - Roma
PASCARETTA Sig. DOMENICO, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Rimini
RICCO Dott. RUGGIERO, Consulta Nazionale Fondazione Antiusura - Bari
SALVADORI Dott. GIANNI, Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia - Firenze


Note storiche
Il 4 dicembre 1976 la Caritas Italiana, su mandato del Consiglio Episcopale Permanente (CEP) del 22 – 24 aprile 1975, procedeva alla costituzione di una “Consulta Ecclesiale delle opere caritative e assistenziali”.
Successivamente, il CEP del 12-15 gennaio 1987 ne approvò il Regolamento allo scopo di favorire il collegamento tra le varie realtà già esistenti e operanti nell'ambito della Chiesa nello specifico settore caritativo e assistenziale.
Il CEP del 13-16 gennaio 1992 rivide e approvò un nuovo Regolamento, estendendo la presenza nella Consulta ad una più ampia rappresentanza di organismi ecclesiali, o collegati comunque con la Chiesa, operanti nel settore socio-assistenziale, variandone la denominazione in “Consulta Ecclesiale degli organismi socio-assistenziali”.